Premi dell’Accademia Nazionale dei Lincei

L’Accademia Nazionale dei Lincei ha bandito per il 2023 i seguenti Premi per laureati, docenti, studiosi e ricercatori:

  • Un Premio del Ministro della Cultura per la Storia e Geografia storica e antropica.
  • Un Premio «Mario Di Nola» per un’opera letteraria, filosofica o storica.
  • Un Premio Internazionale «Arnaldo Bruno» per la Ginecologia.
  • Un Premio Internazionale «Fabio Frassetto» per l’Antropologia fisica oppure, in alternativa a quest’ultima, per la Paleoantropologia.
  • Un Premio Internazionale «Gaetano Salvatore» per la Fisiopatologia della tiroide.
  • Un Premio Internazionale «Francesco de Luca» per medici impegnati nella ricerca sui tumori.
  • Un Premio Internazionale «Giuseppe e Paolo Gatto» riservato al tema: “Venezia, la sua laguna, l’entroterra e i litorali sotto il profilo geologico, fisico, biologico e idraulico.
  • Un Premio «Alfredo Margreth» per la biologia e fisiopatologia muscolare.
  • Un Premio «Emma Castelnuovo e Alfredo Margreth» per la didattica delle materie scientifiche nelle scuole medie e superiori.
  • Un Premio «Maria Montessori e Alfredo Margreth» per l’innovazione didattica nelle scuole dell’infanzia ed elementari.
  • Un Premio «Paolo Pansa Cedronio» per giovani funzionari della carriera diplomatica.
  • Un Premio della Fondazione «Dott. Giuseppe Borgia» per un’opera di argomento letterario.
  • Un Premio «Silvia Fiocco» per ricerche nel campo delle leucemie, linfomi e delle cardiopatie dell’adolescenza.
  • Un Premio del Fondo Autonomo Linceo «Angiolo Silvio Novaro» per la Letteratura.
  • Un Premio «Edoardo Ruffini» per giovani studiose e studiosi, sul tema: “Forme contemporanee di dispotismo”.
  • Un Premio Straordinario «Edoardo Ruffini» destinato a giovani studiose e studiosi, per un prodotto originale di ricerca sul tema: “I tempi e l’opera di Edoardo Ruffini (1901-1983)”
  • Un Premio «Alfredo Di Braccio» per studiosi in Fisica.
  • Un Premio «Gioacchino Iapichino» per un’opera edita o inedita nel campo dell’Analisi matematica.
  • Un Premio «Francesco Santoro-Passarelli» per un’opera edita nel settore del Diritto civile.
  • Un Premio «Ugo Procacci» per tesi di dottorato, riguardanti argomenti di storia e di storia dell’arte del Medioevo o del Rinascimento, o di storia del restauro e delle sue tecniche.
  • Un Premio «Renato Ugo» per tesi di dottorato nel settore dei materiali molecolari o nanostrutturati per applicazioni in opto elettronica.
  • Un Premio «Giuseppe Schiavinato» per tesi riguardanti le Scienze mineralogiche.
  • Un Premio «Mariella Graffi» per tesi di laurea riguardanti l’Anatomia comparata.
  • Premio «Pasquale de Meo» per tesi di laurea relative alla progettazione architettonica.
  • Un Premio «Tito Maiani» per tesi di laurea riguardanti la Fisica.

La domanda di ammissione dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica mediante la compilazione del modulo on-line all’indirizzo: https://selezionionline.lincei.it/ entro e non oltre le ore 18:00 del 27 dicembre 2022*.

Al seguente indirizzo sono disponibili tutti i Bandi di selezione https://www.lincei.it/it/Bandi-premi-borse

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Premi e Borse di Studio, Accademia Nazionale dei Lincei, Via della Lungara, 10, 00165 Roma, Tel. 06.68307831/06.68027234 – e-mail: ufficio.premi@lincei.it

* Fanno eccezione i Premi “Gatto” e lo straordinario “Ruffini”. Per le scadenza controllare i rispettivi bandi.

Torna in cima